Premio Federchimica Giovani 2020-2021

FED 2021 - banner 1170x453

IL CONCORSO

La Chimica è la scienza del futuro: con le sue idee, le sue molecole e i suoi nuovi materiali fornisce, da sempre importanti soluzioni ai problemi dell'Umanità e del Pianeta, contribuendo, in maniera determinante, ad uno sviluppo sostenibile.
Spesso, però, la Chimica è ancora oggi vittima di luoghi comuni e fake news, che possono essere smentiti solo grazie alla conoscenza e alla fiducia nella Scienza.
Il Premio Nazionale Federchimica Giovani "Chimica, la scienza che salva il mondo" è promosso da Federchimica, Federazione nazionale dell’industria chimica, e da alcune delle sue Associazioni di settore in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, Direzione Generale per lo Studente, l'Inclusione e l'Orientamento scolastico. 
Il Premio ha l’obiettivo di appassionare gli studenti alle scienze, e alla chimica in particolare, e contemporaneamente supportare la didattica innovativa per orientare gli studenti verso percorsi di studio tecnico-scientifici.
La partecipazione al Premio è, inoltre, finalizzata a potenziare l’interazione tra la scuola, il territorio di appartenenza e l’industria chimica con i suoi innumerevoli prodotti.

Il Premio è rivolto a studenti di scuole secondarie di primo grado che possono partecipare con un racconto, un reportage giornalistico, una presentazione, un fumetto o un video.
Per le sezioni CHIMICA DI BASE” e “PLASTICA(con differenti caratteristiche e modalità di partecipazione) il concorso è aperto anche alle scuole primarie come da Regolamento a parte.

Metti alla prova la tua creatività e raccontaci la tua Chimica!

Cosa si vince?

  • un tablet per i concorrenti singoli
  • un buono del valore di 2.000 euro per l’acquisto di strumentazione tecnico-scientifiche, libri e materiale didattico da concordare in base alle necessità della scuola vincitrice

ALCUNI CONSIGLI UTILI

Cari Prof. attenzione al Regolamento! Estro e creatività sono sempre ben accetti ma usateli rispettando il regolamento. Scaricatelo e consultatelo prima e durante la realizzazione dell’elaborato in caso di dubbi: sarà il manuale delle risposte!

La guida al premio in 10 mosse!

  1. Scegli l’argomento! Prima di tutto, scegli uno dei settori della chimica tra quelli proposti. Consulta l’elenco di seguito, leggi le caratteristiche, visita i siti e individua quello che più ti piace.
  2. Iscriviti! Compila il form, leggi bene e poni l’attenzione alle informazioni richieste.
  3. Individua un tema! Ti proponiamo tre tracce. Per conoscerle vai all’art. 3 del regolamento. Scegline una tra quelle suggerite oppure… fatti guidare dalla creatività!
  4. Scegli il formato! Ad ogni tipologia di elaborato, corrisponde un formato. Scegli quello che preferisci ma occhio alle regole! (art.5).
    Dopo aver individuato se il lavoro sarà un file di testo, un video o una presentazione Power Point consulta le tipologie di elaborati ammessi all'art 5 (lunghezza, peso etc!!) sono importanti non sbagliare!
  5. Informati! Approfondisci il materiale a disposizione! Federchimica e le Associazioni di settore forniscono tanti contenuti utili per saperne di più, leggi qui sotto! Sul sito di Federchimica trovi inoltre i progetti sul podio nelle precedenti edizioni, esempi virtuosi sempre attuali di lavori innovativi, divertenti e fruibili. Lascia che i tuoi studenti si ispirino, senza però perdere l’originalità e la creatività!
  6. Guardati intorno! Un supporto da parte di esperti del settore è fondamentale per dare un valore aggiunto agli elaborati. Consulta aziende, Università o esperti del settore intorno alla Scuola e ricorda che citare le fonti, i libri consultati e i soggetti intervistati è sempre apprezzato dalle giurie!
  7. Rileggi e consegna al suono della campanella! Si scherza, non abbiamo nessuna campanella ma date di scadenza si, il 10 maggio 2021! Per evitare che l’elaborato venga escluso, prima di trasmetterlo controlla che il lavoro abbia un linguaggio e un contenuto corretto ma ricorda: deve essere realizzato esclusivamente dai ragazzi! E controlla elaborato sia leggibile o che il video si senta e si veda bene altrimenti non riusciamo a valutarlo!.
  8. Compila e controlla che tutto sia fatto per bene! Prima di trasmettere l’elaborato: leggi e fai leggere ai genitori/tutori dei ragazzi l’informativa della privacy e ricordati di far firmare i moduli! Abbiamo bisogno delle corrette autorizzazioni! Compila la relazione di accompagnamento insieme al Dirigente Scolastico, ci vuole anche la sua firma!
  9. Consegna tutto entro la data di scadenza prevista dal regolamento e fissata per il 10 maggio 2021.

E per finire…insieme a tuoi ragazzi DIVERTITEVI!

In bocca al lupo!

PER SAPERNE DI PIU'...

 CHIMICA GENERALE

CHIMICA GENERALE - La Chimica è al nostro fianco ogni giorno: da sempre contribuisce a migliorare la qualità della nostra vita e ci aiuta a trovare soluzioni innovative per risolvere i problemi del Pianeta. Spesso però è, ancora oggi, vittima di pregiudizi e luoghi comuni che possono essere superati solo grazie alla conoscenza e alla fiducia nella Scienza.
Scopri di più sfogliando le pubblicazioni di Federchimica per le scuole o visitando il sito Fatti, non fake!

AGROFARMACI

AGROFARMACI Per curare e preservare la salute delle piante dagli attacchi dei parassiti e dalle malattie occorrono farmaci specifici, che agiscano in tutta sicurezza per piante, uomo e ambiente. Gli agrofarmaci sono le medicine utilizzate per la difesa di piante e colture e sono la risposta decisiva alla crescente domanda mondiale di prodotti alimentari. È grazie al loro corretto impiego che è stato possibile  incrementare la produttività e l’efficienza agricola, riducendo i prezzi e ottenendo raccolti più abbondanti e alimenti sicuri e di maggiore qualità. Senza gli agrofarmaci il rischio di un sensibile abbattimento della produzione agricola è reale, a causa delle diverse malattie che possono attaccare le piante, con serie conseguenze sulla salute dell’uomo, dell'ambiente e sull'intero comparto agro-alimentare. Gli agrofarmaci, invece, soddisfano il bisogno di disporre di generi alimentari in abbondanza durante tutto l’anno, rendendo la nostra dieta alimentare più variegata e migliorando la qualità della vita.
Scopri di più su la Formula del Gusto e sulla pagina facebook di Agrofarma

PRODOTTI AEROSOL

PRODOTTI AEROSOL - I prodotti "aerosol", sono i "prodotti spray". Li usiamo tutti i giorni: deodoranti, lacche per capelli, schiume da barba, insetticidi, vernici e panna spray e mille altri. Gli "aerosol" facilitano tante attività della vita quotidiana e sono anche compatibili con l'ambiente. Le leggi italiane ed europee indicano come devono essere fatti e utilizzati per non danneggiare l'atmosfera. L'imballaggio, quasi sempre di tipo metallico, può essere riciclato al 100% e per un numero infinito di volte. Sapete quando e perché sono stati inventati? Ha ancora senso parlare di buco dell'ozono?
Per conoscere meglio il mondo degli Aerosol consulta  il sito di AIA

AUSILIARI

AUSILIARI E SPECIALITA' CHIMICHE - Tutti gli oggetti che utilizziamo ogni giorno esistono grazie alla chimica. Una camicia, un paio di scarpe, una rivista o un semplice bicchier d’acqua hanno delle proprietà che li rendono utili e indispensabili per la nostra vita. È la chimica degli ausiliari e delle specialità, che dona queste caratteristiche uniche. Un esempio? Come facciamo a non bagnarci sotto un acquazzone quando indossiamo la nostra giacca tecnica? Grazie agli ausiliari chimici che sono stati aggiunti al tessuto, rendendolo perfettamente impermeabile. Si tratta di un contributo nascosto, una formula magica che viene aggiunta alle cose, dandogli un potere straordinario!
Vuoi scoprire quali sono i principali ausiliari e specialità chimiche e dove vengono usati? Ecco qui un utile elenco:

  • ausiliari per l’industria tessile ( N.B. da non confondere con le fibre, che fanno riferimento alla categoria FIBRE SINTETICHE del Premio)
  • ausiliari per l’industria cartaria
  • ausiliari per l’industria conciaria
  • ausiliari per il trattamento delle acque
  • ausiliari per l’industria delle materie plastiche e degli elastomeri
  • ausiliari per l’industria del coating

Per conoscere di più del mondo degli ausiliari e delle specialità chimiche consulta il sito web di AISPEC

INGREDIENTI ALIMENTARI

INGREDIENTI SPECIALISTICI PER IL SETTORE ALIMENTAREUna delle prossime sfide a cui è chiamata l’umanità nel 2050, quando saremo molti di più su questo pianeta, è certamente avere cibo per tutti e soprattutto sicuro. Sono infatti più di 420mila le persone che ogni anno muoiono perché hanno mangiato cibo contaminato e mal conservato, e ben 600milioni quelle che si ammalano per la stessa causa (fonte: OMS). Ma come possiamo avere cibo sempre più sicuro? Grazie ad additivi alimentari che conservano a lungo le proprietà organolettiche e nutrizionali degli alimenti, mantenendo ottimali le condizioni igieniche. Non solo: aromi, dolcificanti, vitamine, minerali fanno sì che il cibo abbia più gusto e più sapore e assuma un aspetto e una consistenza più gradevole. Mangiare, infatti, non è solo nutrirsi, ma è una esperienza che coinvolge tutti i nostri sensi, anche quelli che non ti aspetti!
Scopri di più su la Formula del Gusto e Foodstory

CHIMICA DI BASE

CHIMICA DI BASE* - I prodotti della chimica di base sono i costituenti fondamentali di quasi tutti gli altri prodotti chimici, senza di loro non potrebbero esistere molte delle sostanze che utilizziamo tutti i giorni e che migliorano la qualità della nostra vita.
Per conoscere meglio il mondo della Chimica di base consulta insieme ai tuoi studenti il sito web di Assobase

BIOTECNOLOGIE

BIOTECNOLOGIECarburanti e detersivi ecologici, bioplastiche prodotte dalle piante, farmaci per curare malattie prima incurabili, un'agricoltura capace di produrre di più e meglio con meno: le biotecnologie, offrono risposte a tante necessità della nostra vita, anche se spesso non ce ne accorgiamo. E oggi sono in prima linea nella lotta al Coronavirus con la diagnostica, la ricerca di nuovi vaccini e cure per contrastare la pandemia.
Per conoscere meglio il mondo delle Biotecnologie visita il sito web di Assobiotec nella sezione dedicata alle scuole.

DETERGENZA

DETERGENZA - Come potremmo gestire l’igiene delle nostre case se non esistessero i detergenti? Ne utilizziamo quotidianamente una gran varietà, tanto che spesso finiamo per dimenticare quale impatto questi prodotti abbiano avuto sulla nostra vita. Il settore è molto attento a innovare e sviluppare ingredienti e formulazioni sempre più rispettosi dell’ambiente e sostenibili lungo tutto il ciclo di vita, impiegando materie prime naturali, sintetiche o la loro combinazione. Vale invece la pena di riflettere sul valore dei detersivi moderni per il nostro tenore di vita e sull’impiego di ingredienti sempre più innovativi e performanti; basti pensare,  ad esempio, all’importanza dell’igiene e della disinfezione durante la pandemia da Covid-19 e al ruolo fondamentale di questi prodotti per la prevenzione. Non solo: i detergenti moderni hanno alleggerito gli impegni della cura della casa, liberandoci dai compiti più gravosi e offrendoci maggior tempo libero da dedicare alle attività fuori casa.
Scopri di più sul web magazine Puliti&Felici e sulla pagina del Gruppo ausiliari per la detergenza di AISPEC. 

FERTILIZZANTI

FERTILIZZANTII fertilizzanti rappresentano per le piante quello che gli alimenti sono per l’uomo e gli animali. Per vivere, infatti, hanno bisogno di assorbire gli elementi nutritivi che sono contenuti nel terreno. Col passare del tempo, però, i suoli tendono ad impoverirsi rendendo sempre più difficoltosa la nutrizione delle piante. Da qui l’importanza dei fertilizzanti che, fornendo il giusto mix dei nutrienti principali (azoto, fosforo e potassio) e secondari (calcio, magnesio, zolfo, ecc.), permettono di preservare la fertilità del terreno. La concimazione corretta aumenta la produttività dei terreni agricoli e permette di mantenere intatte foreste ed altri habitat naturali, preservando la biodiversità. I fertilizzanti contribuiscono a rendere l’agricoltura sostenibile.
Scopri di più sulla pagina facebook Terra in Forma o sul sito di Assofertilizzanti.

FIBRE SINTETICHE

FIBRE SINTETICHE - Il grande vantaggio delle fibre "man made" è quello di poter essere programmate su misura in funzione delle specifiche applicazioni a cui sono destinate. Possiamo avere quindi, a seconda delle necessità, fibre brillanti o opache, elastiche o rigide, morbidissime o ruvide, delicate o ultraresistenti, colorate o trasparenti. Gran parte dell'innovazione nei vestiti ad esempio è generata dalle fibre sintetiche: pensiamo all'abbigliamento professionale o sportivo. E pensiamo, oggi, a tutti i "tessuti non tessuti" fondamentali per la realizzazione di mascherine e camici.
Per conoscere meglio il mondo delle Fibre Sintetiche consulta il sito web di Assofibre Cirfs Italia.

GAS NOBILI

GAS NOBILI - I gas nobili, a volte detti anche gas rari, sono elementi appartenenti al 18° gruppo della Tavola Periodica: elio (He), neon (Ne), argon (Ar), kripton (Kr), xenon (Xe); radon (Rn). Questi gas inerti, presenti nell’atmosfera in percentuali varie, hanno nomi curiosi, che sembrano usciti dai film di fantascienza, ma sono utilizzati in tantissimi momenti della nostra giornata! I gas nobili hanno infatti molteplici applicazioni: sono fondamentali in settori come l’illuminazione, la saldatura e l’esplorazione dello spazio. Ma non solo, hanno un ruolo importantissimo anche nella ricerca e diagnostica medica, nella medicina e nella chirurgia. E se siamo dei tipi avventurosi, ci possono far esplorare, in tutta sicurezza, sia le profondità marine, attraverso le applicazioni per gli sport subacquei, sia i cieli più alti con il volo aerostatico di dirigibili e mongolfiere.
Per saperne di più sul mondo dei gas visita il sito sito di Assogastecnici.

FARMACI AUTOMEDICAZIONE

FARMACI DI AUTOMEDICAZIONE - Un po’ di tosse, un brutto mal di pancia, il naso che cola, la febbre, questi e molti altri sono i piccoli disturbi che tutti noi conosciamo per esperienza e che possono essere curati in tutta sicurezza e con efficacia proprio grazie ai farmaci di automedicazione o da banco. Si tratta dei farmaci senza obbligo di ricetta, riconoscibili da un bollino rosso che sorride sulle confezioni che ci aiuta a distinguerli sia dai farmaci che hanno bisogno della prescrizione medica sia dagli altri prodotti per il benessere che farmaci non sono. Poiché la salute è un bene prezioso, anche in caso di piccoli disturbi, bisogna comportarsi con responsabilità e, quando si assume un farmaco, farlo in modo corretto leggendo il foglietto illustrativo e facendo affidamento al farmacista o al proprio medico in caso di dubbi. Mai fidarsi del passaparola e prendere per oro colato quanto circola sul web.
Per conoscere meglio il mondo dei Farmaci di Automedicazione vai al il web magazine Semplicemente Salute.

ADESIVI VERNICI

ADESIVI E SIGILLANTI, INCHIOSTRI, PITTURE E VERNICISono presenti nella vita di ogni giorno ma spesso “nascosti” in tantissimi oggetti. L’industria delle costruzioni edili utilizza adesivi per incollare pavimenti, parquet e piastrelle. I mobili ed i complementi d’arredamento contengono parti incollate e verniciate così come le scarpe, le borse e gli imballaggi o ancora le nostre automobili. Un libro non esiste senza l’inchiostro con cui è scritto e se le sue pagine non sono incollate; un altro impiego di fondamentale utilità è quello degli inchiostri destinati alla stampa delle banconote e degli imballaggi di vari materiali. Le pitture e vernici non solo colorano e decorano ma proteggono i manufatti (case, mezzi di trasporto, etc.) dagli agenti atmosferici allungandone la vita.
Scopri di più sul il sito web di AVISA.

COSMETICA

COSMETICASe oggi possiamo prevenire la formazione della placca dentale attraverso l’uso del dentifricio, uscire da una piscina con il mascara ancora intatto, abbronzarci senza scottature grazie a una crema che protegge la pelle, il merito va all’impegno nella ricerca messo in atto dall’industria cosmetica a partire dallo sviluppo di ingredienti cosmetici sempre più innovativi, specializzati e performanti. Fino a qualche anno fa, questi e molti altri cosmetici non esistevano: solo gli sforzi compiuti dalle aziende nel settore dell’innovazione hanno permesso di sviluppare prodotti di cui oggi non potremmo fare a meno. Grazie all’impiego di moltissimi ingredienti opportunamente miscelati e dosati è possibile ottenere un prodotto cosmetico sicuro, stabile, efficace e attraente: la filiera è infatti fortemente normata a completa tutela del consumatore finale. Si tratta di processi che hanno richiesto anni: per realizzare una nuova generazione di rossetti, per esempio, sono serviti più di trenta passaggi, tutti compiuti guardando alla sicurezza, alla compatibilità e all’efficacia del prodotto. Il consumatore di oggi è un consumatore esigente: chiede il meglio, sotto il profilo delle materie prime, dell’efficacia, della sicurezza e della qualità. E quando sceglie un nuovo prodotto si aspetta che gli venga offerto qualcosa di speciale, differente, migliore. L’industria cosmetica è in grado di rispondere a queste aspettative proprio grazie al costante sviluppo della ricerca e ad un forte orientamento all’innovazione di tutta la filiera.
Scopri di più sul web magazine ABC CosmeticiPuoi anche informarti sul sito del Gruppo Materie prime per l’industria cosmetica e additivi per l’industria cosmetica e farmaceutica di AISPEC.

PLASTICA

PLASTICA* - La plastica è considerata la materia prima del XXI secolo, grazie alle materie plastiche è possibile realizzare manufatti in grado di soddisfare molteplici requisiti che contribuiscono ad una migliore qualità della vita (conservare e trasportare il cibo in tutta sicurezza, migliorare l’efficienza energetica, vestirsi e proteggersi).
Per conoscere meglio il mondo della Plastica consulta il sito web di PlasticsEurope Italia


Info e contatti: Tel 02/34565 386/278  mail segreteriapremio@federchimica.it

Dove siamo

Delegazione di Bruxelles

1040 Bruxelles
1, Avenue de la Joyeuse Entrée, Bte 1