sabato 25 ottobre 2014 
repertorio imprese
Associazioni Federchimica
 
 
Utilità
RC orizzontale Servizio Emergenza Trasporti logo taceclogo centro reachLogo Nanoforce logo energ ice Logo Giornata SSA  Faschim    www.chimicaunabuonascelta.it  SITO WLACHIMICA   
 
 
 

Responsible Care - L'impegno dell'Industria Chimica per la Salute, la Sicurezza e l'Ambiente


Responsible Care verticaleResponsible Care è il Programma volontario dell’Industria Chimica mondiale basato sull’attuazione di principi e comportamenti riguardanti la Sicurezza e Salute dei Dipendenti e la Protezione Ambientale e sull’impegno alla comunicazione dei risultati raggiunti, verso un miglioramento continuo, significativo e tangibile.

L’iniziativa “Responsible Care” è stata avviata in Canada nel 1984 dalla CCPA (Canadian Chemical Producer Association) e poi adottata nel 1988 dalla ACC (American Chemistry Council). L’anno successivo il Programma è stato avviato in Europa, dal CEFIC (European Chemical Industry Council).

Attualmente il Programma “Responsible Care” è adottato da oltre 10.000 imprese chimiche, in più di 50 Paesi nel mondo. I diversi programmi nazionali, pur influenzati dalle culture e dai contesti socio-economici locali, hanno caratteristiche fondamentali comuni, definite dall’ ICCA (International Council of Chemical Associations), che svolge un ruolo di promozione, assistenza e raccordo relativamente a:

  • l’adesione a “Principi Guida” stabiliti a livello nazionale, e sottoscritti dai rappresentanti legali dell’impresa;
  • la stesura di “Guide Pratiche”, “Manuali”, altri mezzi multimediali e l’organizzazione di “Seminari di Formazione”;
  • la definizione di indicatori, utilizzati per misurare i miglioramenti delle prestazioni;
  • il continuo processo di comunicazione sui temi “ Health Safety and Environment" (HSE), all’interno e all’esterno dell’impresa;
  • l’uso del logo “Responsible Care”;
  • la condivisione delle “Migliori Pratiche Aziendali”, attraverso “Comitati Tecnici” e “Gruppi di Lavoro”;
  • l’incoraggiamento delle imprese per una efficace partecipazione al Programma;
  • il sistema di verifica dell’attuazione del Programma.

Recentemente l'ICCA ha elaborato il GLOBAL CHARTER, con il quale gli elementi originari di Responsible Care sono stati aggiornati ed integrati con nuove tematiche sorte in seguito ai veloci cambiamenti registrati negli ultimi anni.

In Italia il Programma “Responsible Care”, avviato nel 1992 e gestito da Federchimica, è attualmente perseguito con impegno e determinazione da 170 imprese (al 31/12/2010) di grande, media e piccola dimensione, italiane e estere.

 

Scarica il Rapporto Annuale Responsible Care

Vedi anche la sezione "Analisi socio-ambientali"