Chimica & oltre. Webmagazine di FEDERCHIMICA

LE SEZIONILE SEZIONI

IN AGENDA

  1. 9° Workshop R&S e 2° Formulation Day

    9° Workshop sulla R&S e 2° Formulation Day - "Giornata su R&S e Formulazioni"

    Il Workshop, nella prima sessione, si pone l’obiettivo di illustrare le potenzialità del programma “Horizon 2020” della Commissione Europea per il finanziamento della ricerca in Europa. Inoltre saranno analizzati alcuni casi del mondo industriale e accademico in cui Horizon 2020 può rappresentare un valido strumento di sostegno per i progetti innovativi per la chimica.

    Durante la seconda sessione si terrà il “2° Formulation Day - L'innovazione tra la chimica fine e la chimica delle formulazioni", che si focalizzerà sui diversi aspetti dell’innovazione, attraverso la presentazione di esperienze aziendali, e sullo scenario legislativo/economico legato a questi settori.

    Scarica il Programma

     




  2. 3° Workshop Spice3

    L'energia è un asset di importanza strategica per l'Industria Chimica.
    Federchimica, nell'ambito del "Programma Energia 2014" e all'interno del Progetto Spice3 (Sectoral Plattform in Chemicals for Energy Efficiency Excellence), organizza un Workshop con l'obiettivo di fornire alle Imprese Chimiche strumenti manageriali per:

    1. inserire l'efficienza energetica nella strategia aziendale identificando leve e priorità di intervento;

    2. coinvolgere e formare adeguatamente le risorse umane;

    3. misurare e valorizzare economicamente l'efficienza energetica.

    VISUALIZZA PROGRAMMA

  3. Corso SC: Introduzione alla contabilità

    Le competenze di base in tema di contabilità sono uno strumento operativo senz'altro utile a molte funzioni aziendali. Il corso vuole mettere i partecipanti in grado di saper analizzare e interpretare a livello macro i dati di bilancio e di conoscere la terminologia contabile. L'approccio nel trattare i temi sarà di tipo pratico. Non si partirà dalla partita doppia e dalla contabilizzazione, perchè si ritiene che i partecipanti al corso non debbano redigere bilanci, ma saperli analizzare e interpretare. Il corso, ben supportato da esercitazioni in aula relative a casi concreti, farà acquisire una valida conoscenza della complessa materia. Al termine del corso i partecipanti saranno più sensibili e coinvolti nelle problematiche della gestione d'impresa.

     

    Brochure CONTABILITA' 28.05.14

     

    Scheda Iscrizione CONTABILITA' 28.05.2014

  4. Corso SC: Preparazione alle ispezioni GMP

    Il Corso fornirà gli elementi per preparare al meglio gli Audit e le Ispezioni GMP. Il programma porterà i partecipanti dalla teoria alla pratica delle Ispezioni GMP: gli obblighi, le verifiche, la preparazione, i fornitori, le autorità regolatorie. L'ultima parte della giornata entrerà nel merito del sistema di qualità aziendale e degli strumenti organizzativi di supporto.

     

     

    Brochure ISPEZIONI GMP 21.05.14 (1)

     

    Scheda Iscrizione ISPEZIONI GMP 21.05.2014

     

  5. Corso SC/Certiquality: Lean Manufacturing

    Il Corso si propone di illustrare i principali elementi del lean manufacturing nell'intento di fornire alle aziende nuovi strumenti e tecniche da utilizzare nei propri processi aziendali per ottimizzare il tempo, le risorse umane, le attività e la produttività e nello stesso tempo per migliorare il livello qualitativo dei prodotti e dei servizi al cliente. Il concetto di lean manufacturing comprende l'intero sistema di realizzazione dei processi relativi al cliente, la produzione e tutta la catena di approvvigionamento e, in quanto sistema integrato con altri, pone obiettivi tipici di business plan, con focus sulla produzione ed erogazione del prodotto/servizio, per raggiungere progetti specifici di miglioramento. Di fatto, l'utilizzo del lean manufacturing integra l'applicazione di un sistema di gestione della qualità.

     

    Brochure LEAN MANUFACTURING 13.05.14

    Scheda Iscrizione LEAN MANUFACTURING 13.05.2014

  6. 4° Workshop della Logistica

    4° Workshop della Logistica Chimica: "La gestione delle criticità e delle responsabilità in una filiera logistica chimica sostenibile e strumenti a disposizione".

    Nell'ambito del Comitato Logistica di Federchimica opera il Gruppo di Lavoro "Sicurezza e Sostenibilità" che si occupa anche del tema della valutazione dei fornitori logistici, mediante l'apposita Task Force "SQAS". Il Workshop rappresenta un'occasione per presentare la nuova Linea Guida SQAS, elaborata dalla Task Force. Ad illustrare la validità del Sistema SQAS sono invitati il manager europeo del Sistema presso il CEFIC nonchè alcuni rappresentanti di imprese chimiche e di fornitori logistici che illustreranno le loro Best Practices per risolvere le principali criticità evidenziate dal Sistema di valutazione.

    Visualizza il Programma

> Visualizza il calendario
Torna a Web Magazine

Pulizia sostenibile: seminario Assocasa per la Pubblica Amministrazione

17 mag 2010

Un efficace sistema di pulizia e di igiene che tenga conto degli aspetti legati alla sostenibilità è un fattore determinante nel controllo e nella prevenzione delle infezioni all’interno delle strutture sanitarie pubbliche e private.

È il messaggio di Assocasa - Associazione Nazionale Detergenti e Specialità per l’Industria e per la Casa che fa parte di Federchimica, al  ForumPA, la Mostra Convegno dell’Innovazione nelle Pubbliche Amministrazioni e nei Sistemi Territoriali, che si è aperta oggi alla Fiera di Roma (17-20 maggio 2010).
Secondo Assocasa il criterio della sostenibilità nella strutturazione delle gare d’appalto, così come negli acquisti diretti anche attraverso la scelta di prodotti sostenibili per la detergenza e la sanificazione, è un valore aggiunto, dimostrazione di serietà e qualità, e un’opportunità che consente il contenimento dei costi e un miglioramento continuo della qualità della vita.

“Le organizzazioni e le aziende che operano nel campo della salute devono essere in prima linea nell’avviare processi di miglioramento che tutelino l’ambiente, la salute e la sicurezza degli operatori che vi lavorano e dei cittadini che li frequentano – spiega Vincenzo Vitelli, Presidente di Assocasa – quando si parla d’igiene nel settore sanitario non è possibile scendere a compromessi: è necessario puntare sulla qualità per ottenere un altissimo livello di pulizia, senza tralasciare però gli aspetti legati al risparmio, alla sicurezza e all’ambiente.”

Il concetto di pulizia e sanificazione sostenibile è un tema di grande attualità, che sempre più spesso attira l’attenzione dell’opinione pubblica e dei mezzi di comunicazione, soprattutto quando si parla di qualità dell’assistenza nelle strutture pubbliche e private.
In Italia, ad esempio, su 9,5 milioni di ricoverati l'anno, 533 mila pazienti si ammalano per un'infezione contratta in ospedale, cui si aggiungono le infezioni correlate all’assistenza sanitaria e sociosanitaria dispensata nelle strutture extra-ospedaliere (residenze sanitarie assistite per anziani, assistenza domiciliare ed ambulatoriale). Oltre a rappresentare un danno per la salute pubblica, le infezioni rappresentano anche un costo rilevante per il Sistema Sanitario Nazionale su cui gravano, secondo le stime dell’Istituto Superiore di Sanità, per oltre 850 milioni di euro l’anno, pari a 3,730 milioni di giornate di degenza in più (fonte ISS 2005).

Per questo motivo il mondo della pulizia e sanificazione, rappresentato da Assocasa, trova oggi proprio nell'area sanitaria un luogo dove mettere in campo tutte le ricerche e le professionalità disponibili per ottenere i migliori risultati possibili, affinché si possano garantire adeguati livelli di igiene.

A questa esigenza, anche considerata l’evoluzione della legislazione nazionale ed europea in questa direzione, si affianca la necessità sempre più sentita nella Pubblica Amministrazione di porre maggiore attenzione agli aspetti legati alla sostenibilità.

 

“Nella scelta dei prodotti e dei servizi per la pulizia e la sanificazione è indispensabile tener conto delle valutazioni strettamente qualitative riferite agli standard di igiene richiesti, così come di una opportuna valutazione economica – sottolinea Vincenzo Vitelli - Oggi, con l’animarsi del dibattito sui temi legati al rispetto dell’ambiente e più in generale alla sostenibilità, è emersa la necessità di porre particolare attenzione anche su leve di scelta differenti, più orientate alla salvaguardia del pianeta.”

Sostenibilità non vuol dire solo rispetto per l’ambiente, ma anche maggiore attenzione alla sicurezza degli utilizzatori dei prodotti e degli operai delle fabbriche che li preparano, interessando non solo il contenimento dell’impatto ambientale del singolo prodotto ma anche di tutto il suo ciclo di vita: dalla scelta delle materie prime alla fase di produzione industriale, dall’utilizzo corretto e sicuro sino al suo smaltimento.

“I prodotti di aziende produttrici attente alle tematiche sostenibili rappresentano una garanzia sia in termini di sicurezza, sia in termini ambientali – chiarisce Enza Colagrosso di F.A.R.E. – Federazione delle Associazioni Regionali Economi e Provveditori della Sanità - Questo approccio verso una scelta più consapevole, anche se potrebbe sembrare più oneroso, porta nel lungo periodo indubbi vantaggi.”

Assocasa e la pulizia sostenibile
Assocasa vuol essere il punto di riferimento per le attività del settore detergenza e sanificazione volte alla promozione dello sviluppo e dell’innovazione, nel rispetto delle esigenze degli utilizzatori finali e dell’ambiente. In questo senso Assocasa, con le sue aziende associate, opera per diffondere informazioni e stimolare la consapevolezza sul corretto utilizzo di detergenti e affini nell’ambito domestico e di lavoro.
Assocasa è per questo impegnata:
• nel sensibilizzare il mondo delle aziende produttrici alla riduzione dell’impatto ambientale attraverso l’ottimizzazione dei processi di fabbricazione e dei prodotti finiti,
• nella tutela della salute e sicurezza dell’utilizzatore, che deve essere messo in grado di comprendere la natura, le funzioni e gli usi specifici di detersivi, detergenti e altri prodotti affini,
• nel dialogo con le Istituzioni, per la condivisione di questi principi.

Il Charter A.I.S.E.: uno strumento volontario per soddisfare il bisogno di Sostenibilità
Assocasa è da tempo impegnata sul fronte della Sostenibilità socio-ambientale, ricercando soluzioni concretamente praticabili che garantiscano, ben oltre il rispetto delle norme, la salvaguardia della salute, delle persone e dell’ambiente. Assocasa promuove il comportamento responsabile delle proprie aziende associate, che in modo volontario adottano pratiche sostenibili in tutti i loro processi produttivi, anche in ambito europeo.
Con A.I.S.E., l’Associazione internazionale dei produttori di saponi, detergenti e prodotti per la manutenzione, che unisce 37 Associazioni Nazionali in 42 Paesi, coinvolgendo oltre 900 aziende, Assocasa promuove il “Charter A.I.S.E. per una Pulizia Sostenibile”. Il Charter è un programma volontario attraverso il quale l’impresa adotta procedure di Sostenibilità del prodotto lungo tutto il suo ciclo di vita, dalla scelta delle materie prime alla produzione, dall’utilizzo corretto e sicuro fino allo smaltimento. Il Charter, infatti, tiene conto dei tre pilastri della Sostenibilità: operare secondo principi etici tutelando la salute, la sicurezza ed il benessere degli utilizzatori, ridurre l’impatto sull’ambiente, assicurare nel contempo lo  sviluppo economico dell’Impresa. 

Periodico on line di Federchimica, Federazione Nazionale dell'Industria Chimica
registrazione del Tribunale di Milano n. 243 del 17/04/08
Direttore: Claudio Benedetti
Editore: Federchimica
Sede Redazione: Via Giovanni Da Procida, 11 20149 Milano