Chimica & oltre. Webmagazine di FEDERCHIMICA

LE SEZIONILE SEZIONI

IN AGENDA

  1. Corso SC: Fondamenti di Finanza per non specialisti

    Il Corso si pone l'obiettivo di mettere i partecipanti nella condizione di conoscere le logiche dei processi economico-finanziari per prendere decisioni ottimali e gestire efficacemente il business. Il Corso è praticamente adatto a chi, non avendo significative conoscenze economiche e finanziarie, vuole avere la visione completa dell'attività e della tecnico economica e finanziaria e interagire in maniera efficiente ed efficace con l'area finanza.

     

    Brochure FINANZA 18.02.2015

     

    Scheda Iscrizione FINANZA 18.02.2015

  2. Corso SC: Leadership professionale e autorevolezza

    Il Corso consentirà ai partecipanti di apprendere, attraverso tests ed esercitazioni, a riconoscere il proprio approccio nelle situazioni di leadership, a valutare gli effetti dei diversi stili di gestione delle persone e del gruppo, a identificare lo stile più adatto alle varie situazioni ed a modulare la comunicazione in funzione delle diverse circostanze.

     

    Brochure LEADERSHIP 25.02.2015

     

    Scheda Iscrizione LEADERSHIP 25.02.2015

> Visualizza il calendario
Torna a Web Magazine

PMI, incentivi pubblici per l'innovazione sostenibile

07 set 2009

Il Governo ha dato ufficialità alle agevolazioni che verranno concesse alle piccole e medie imprese che realizzeranno investimenti produttivi innovativi, con l'obiettivo di rafforzare la competitività del nostro sistema industriale. Lo stanziamento, previsto dal decreto del 23 luglio, ancora non pubblicato in Gazzetta, dovrebbe raggiungere la soglia dei 700 milioni di euro come prima dotazione. Le risorse verranno indirizzate verso i settori dell'efficienza energetica, della mobilità sostenibile, delle nuove tecnologie della vita, delle nuove tecnologie per il made in Italy e di quelle innovative per i beni e le attività culturali, e dovranno servire al consolidamento di piccole imprese "giovani", costituite cioé non prima di 24 mesi dalla data di presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni. Le agevolazione contribuiranno all'industrializzazione dei risultati di programmi qualificati di ricerca o di sviluppo sperimentale e alla realizzazione di programmi di investimento volti al risparmio energetico o alla riduzione dell'impatto ambientale. Potranno perseguire specifici obiettivi di innovazione, miglioramento competitivo e tutela ambientale, secondo modalità e criteri che verranno precisati dal ministero dello Sviluppo economico con un successivo decreto. Il decreto identifica i programmi d'investimento che possono essere realizzati unicamente nelle aree ammesse alla deroga rispetto al regime degli aiuti di Stato, previste dalla Carta di aiuti a finalità regionale approvata dalla Commissione europea per il periodo 2007 - 2013. E che potranno essere finalizzati alla realizzazione di nuove attività produttive, all'ampliamento di quelle esistenti, alla diversificazione della produzione in prodotti aggiuntivi e innovativi, all'introduzione di fattori legati alla riduzione dell'impatto ambientale e del risparmio energetico. Le modalità e i termini di presentazione delle domande saranno specificate dal ministero dello Sviluppo economico con successivi decreti.

Periodico on line di Federchimica, Federazione Nazionale dell'Industria Chimica
registrazione del Tribunale di Milano n. 243 del 17/04/08
Direttore: Claudio Benedetti
Editore: Federchimica
Sede Redazione: Via Giovanni Da Procida, 11 20149 Milano